At Best Direct Italy

we offer comprehensive import/export services along with the added benefit of a spacious 7000 square meters warehouse. Our services are designed to meet the diverse needs of our clients and ensure smooth and efficient handling of their goods.

Import Services

We specialize in facilitating the import process, from documentation to customs clearance.Our experienced team is well-versed in import regulations and can guide you through the complexities of international trade. Whether it's coordinating transportation, managing logistics, or handling customs procedures, we ensure that your imports are handled with care and delivered to you on time.

Export Services

When it comes to exports, we understand the importance of timely shipments and secure
handling. Our export services cover all aspects, from packaging and labeling to documentation and compliance. We work closely with shipping companies and freight forwarders to ensure that your products are delivered to their destination efficiently and in excellent condition.

Warehouse Facilities

With our expansive 7000 square meters warehouse, we provide ample space to store and manage your goods. Our warehouse is equipped with state-of-the-art facilities, including advanced security systems, climate control options, and inventory management technology. Whether you require short-term storage or long-term warehousing solutions, our facility can accommodate your needs delivered to their destination efficiently and in excellent condition.

In addition to our import/export services, we offer a valuable service to help you assess the reliability and trustworthiness of potential partner companies. We understand the importance
of establishing strong and dependable business relationships, and our quality check services are designed to ensure that you can confidently collaborate with the right partners.

In addition to our import/export services, we offer a valuable service to help you assess the reliability and trustworthiness of potential partner companies. We understand the importance
of establishing strong and dependable business relationships, and our quality check services are designed to ensure that you can confidently collaborate with the right partners.

Partner Company Assessments

Partner Company Assessments

Our team of experienced professionals conducts comprehensive assessments of partner companies on your behalf. We thoroughly analyze their financial stability, market reputation, and track record to provide you with a detailed evaluation. Our assessments help you make informed decisions about potential partners, mitigating risks and maximizing the chances of a successful collaboration.

In-Person Checks

In-Person Checks

We go the extra mile to ensure the reliability of partner companies by performing in-person
checks. Our team visits the partner’s physical location to verify their operations, infrastructure, and compliance with industry standards. This on-site inspection provides valuable insights into their capabilities, production processes, and overall business practices, giving you a firsthand understanding of their reliability.

Reliable Partner Selection

Reliable Partner Selection

Based on our assessments and in-person checks, we provide you with a comprehensive report on each potential partner. This report includes an evaluation of their strengths, weaknesses, and overall suitability for your business requirements. Armed with this information, you can confidently select reliable partners who align with your goals and values.

Peace of Mind

By leveraging our quality check services, you can minimize the risks associated with
partnering with unknown entities. We take the time and effort to thoroughly evaluate potential partners, ensuring that you can focus on building fruitful collaborations without worrying about unforeseen complications or unreliable business practices.

At Best Direct Italy, we are committed to your success and believe that choosing the right
partners is crucial to achieving your business objectives. With our quality check services,
you can make informed decisions, forge strong partnerships, and navigate the business
landscape with confidence. Get in touch with us today to learn more about how we can
assist you in selecting reliable partners for your ventures.

CONDIZIONI-VENDITA

Updated on July 4th, 2024

Accettando il preventivo il cliente certifica di aver preso visione delle condizioni di vendita e di averle accettate, termini di pagamento compresi.

Disposizioni Generali

Le presenti condizioni sono valide esclusivamente tra la società Best Direct Italy, con sede
legale in Via Bovisasca 24/26, 4 – 20026 – Novate Milanese , e qualsiasi persona che effettua acquisti di seguito denominata Cliente,

gli acquisti possono avvenire online sul sito internet www.bestdirectitaly.com

o presso qualsiasi sede o filiale della Best Direct Italy.

Queste condizioni possono essere oggetto di modifiche,

la data di messa in linea equivale alla data di entrata in vigore.

Le presenti condizioni generali disciplinano gli acquisti effettuati sul sito www.bestdirectitaly.com

conformemente agli articoli 50 e seguenti del D.Lgs n. 206 del 6 settembre 2005, 

Codice del consumo, sezione II del capo I del Titolo terzo della

Parte terza, ai quali si rimanda come previsto dall’art. 60 del Codice del consumo.

Con le presenti condizioni generali di vendita, Best Direct Italy vende e il cliente acquista a distanza i beni mobili materiali indicati ed offerti in vendita sul sito  www.bestdirectitaly.com. Il contratto si conclude attraverso la rete internet o di presenza in una delle filiali Best Direct Italy, il cliente ad ogni modo viene a conoscenza degli articoli mediante l’accesso all’indirizzo internet www.bestdirectitaly.com , il cliente termina la realizzazione di un ordine di acquisto accettando il preventivo inviatogli via e-mail.

  1. Best Direct Italy, inviarà una e-mail di preventivo seguendo le indicazioni del cliente. Il PDF all’interno della e-mail contiene gli estremi del CLIENTE e dell’ordine, il prezzo della merce acquistata, le spese di trasporto e l’indirizzo di spedizione al quale sarà inviata la merce. Il CLIENTE si impegna a verificare la correttezza dei dati prima di accettare il preventivo ed inviare bonifico o altra modalità di pagamento,

  2. Le seguenti condizioni non precludono da parte di Best direct Italy l’intervento diretto a proprie spese per diverse tipologie di problemi, ogni situazione sarà valutata secondo buon senso e si garantirà supporto e pronto intervento nel caso il problema sia reale e riportabile a l nostro prodotto “ ogni caso sarà valutato”. Best direct Italy è libera di elidere di sua volontà i punti riportati anche a proprio sfavore al fine di aiutare il proprio cliente; pertanto tali condizioni verranno utilizzate solo per garantire buon senso.

  3. Il cliente per prenotare l’ordine deve versare un acconto del 30% come caparra, anticipato con bonifico, contanti o assegno, il materiale sarà prenotate nel momento in cui Best direct Italy riceverà sul proprio conto il 30% . Il restante 70% dell’importo deve essere saldato o prima della spedizione dell’articolo o con assegno circolare all’arrivo della merce, accettiamo anche contanti all’arrivo della merce seguendo gli importi di legge. Il recesso sulla merce prenotata deve essere comunicato entro 14 giorni dalla conferma, in caso contrario verranno addebitate delle penali per mancata vendita e deposito. In caso di cambio merce non vige tale regola.

  4. In caso di pagamento con bonifico, nella causale bisogna inserire il numero del preventivo accettato, comunicare l’intestazione del preventivo, oltre a sottolineare la data in cui si vorrebbe ricevere l’articolo, se non vi sono tali informazioni l’azienda potrebbe fare fatica a individuare a chi appartiene tale bonifico o spedire immediatamente all’arrivo del bonifico la merce, non siamo responsabili di eventuali errori o ritardi.

  5. Prima di effettuare l’ordine e il pagamento il cliente deve accettare il preventivo e controllare con il personale di vendita che l’articolo scelto sia disponibile, se si tratta di articoli a stock potrebbe capitare la non disponibilità dell’articolo a magazzino, oppure dopo un controllo qualità l’azienda potrebbe bloccare l’articolo in quanto non conforme all’ordine. L’azienda non risponde di eventuali danni o ritardi, il cliente è libero di cambiare articolo o di richiedere il rimborso senza eventuale richiesta di danni, more, interessi o spese subite. La disponibilità di ogni articolo è solo a titolo indicativo, non ha carattere contrattuale e non potranno essere attribuite al venditore responsabilità in caso d’indisponibilità di uno o più prodotti.

  6. La disponibilità dei prodotti si riferisce a quella presente nel momento in cui il CLIENTE consulta le schede del prodotto; questa deve comunque essere considerata puramente indicativa perché, per effetto della contemporanea presenza sul sito di più utenti, i prodotti potrebbero essere venduti ad altri prima della conferma dell’ordine.

  7. Anche in seguito all’invio dell’e-mail di conferma dell’ordine da parte di Best direct Italy, potrebbero verificarsi casi di indisponibilità parziale o totale della merce. In questa eventualità, il CLIENTE verrà informato e potrà decidere se accettare la consegna dei soli prodotti disponibili o richiedere l’annullamento dell’ordine comunicandolo via e-mail al servizio clienti.

  8. La pubblicità di  www.bestdirectitaly.com  è eseguita esclusivamente on-line sui vari motori di ricerca , il cliente viene seguito con l’utilizzo del sito, pertanto le medesime condizioni di vendita sono visionabili sul sito, e si dichiarano accettate al momento dell’ordine.

  9. Tutti i clienti possono ricevere preventivi con iva al 4% o 10% , tuttavia prima del pagamento devono inviare tutti i relativi dati per usufruire di tale agevolazione, senza le relative documentazioni non possiamo volgere tale agevolazione, possiamo volgere iva al 10% alla clientela che dimostra di avere tutti i requisiti o autocertifica i requisiti necessari, possiamo volgere IVA al 4%o 10% per le parti che ne competono secondo la legge e non per nostra iniziativa.

  10. La vendita sarà considerata conclusa con l’invio da parte di Best direct Italy al CLIENTE di un’e-mail di conferma dell’ordine. L’è-mail contiene gli estremi del CLIENTE e dell’ordine, il prezzo della merce acquistata, le spese di trasporto e l’indirizzo di spedizione al quale sarà inviata la merce. Il CLIENTE si impegna a verificare la correttezza dei dati in essa contenuti e a comunicare tempestivamente eventuali correzioni.

  11. Ogni preventivo annulla il precedente, il documento a cui si fa fede è la relativa fattura.

  12. Il cliente accetta la facoltà di Best direct Italy, di modificare i prezzi in qualsiasi momento, pertanto i preventivi svolti potrebbero non essere più veritieri fa sempre fede la fattura che annulla tutti i preventivi .Prima di inviare il pagamento il cliente deve controllare con l’ufficio vendite la disponibilità e se il prezzo del preventivo sia ancora disponibile, il Cliente si impegna a controllare tutte le voci della fattura e della relativa bolla d’accompagnamento ed avvisare in maniera tempestiva in caso di errori.

  13. Le spese di trasporto cambiano secondo le località e secondo l’area, pertanto anche piccole variazioni potrebbero caratterizzare grossi aumenti di prezzo; pertanto Best direct Italy anche dopo aver ricevuto il pagamento al controllo di zona traffico limitato o altro potrebbe variare il costo del trasporto.

  14.  La merce viaggia a rischio e pericolo del committente, il committente dovrà verificare lo stato  della merce all’atto del ricevimento, apponendo la clausola.”  con riserva di verifica ” .Specificando per iscritto ,sul bollettino del corriere,  se presenti  bancali rotti, pacchi danneggiati  e descrivendo  con cura i danni  verificati, comunicando entro  massimo 8 gg tale evento, onde farlo presente al corriere. Non si risponde  senza tali specifiche in caso di danno da trasporto.

  15. Il cliente deve controllare la voce riguardante i trasporti ove si specifica se la consegna è a bordo marciapiede con sponda idraulica, e se vi è il relativo facchinaggio.

  16. Il cliente deve controllare il materiale entro 7 giorni lavorativi passata tale data non si accettano resi e rimborsi per materiale difettato non sabbiamo ove sia stato stoccato il prodotto e se abbia subito danni pertanto bisogna controllare subito il prodotto che sia l’articolo ordinato e non presenti difetti, il parquet e le porte sono ultimo lavoro durante la ristrutturazione edile e devono essere acquistati a fine lavori, non devono essere stoccati in cantine ne in cantiere.

  17. Il costo del facchinaggio varia secondo l’articolo scelto e la quantità, per ricevere un preventivo si necessita di conoscere il piano di destinazione e se vi è la possibilità di utilizzare l’ascensore, sul preventivo o sulla fattura deve essere specificato esempio, facchinaggio al piano secondo senza ascensore con il relativo costo; senza tale dicitura non verrà eseguito il servizio a piano.

  18. Il personale di vendita potrebbe sbagliare la compilazione dei preventivi, ci riserviamo prima della spedizione dell’articolo in oggetto eventuali modifiche che se non accettate dal cliente possono portare alla risoluzione del contratto, il cliente rinuncia categoricamente a qualsiasi richiesta di eventuali danni di qualsiasi genere ed entità.

  19. Le fatture emesse non possono essere modificate, pertanto invitiamo i clienti a controllare i dati inviati in azienda.

  20. Il legno è un materiale naturale pertanto potrebbe essere caratterizzato da variazioni di toni e colori, non sono da considerare difetti eventuali nodi, alburni e venature oppure stuccature del nodo secondo la selezione scelta. Non si risponde di materiale posato a terra si consiglia quindi prima di posare di verificare il prodotto a secco senza l’uso di colle.

  21. Non si risponde nel caso in cui la posa non sia stata eseguita secondo le istruzioni dell’articolo selezionato, si prega di richiedere visione delle istruzioni di posa specificando l’articolo in oggetto.

  22. Non si risponde su fondi preparati male, si consiglia di far effettuare la preparazione del fondo dai nostri parchettisti o la visione delle istruzioni per la preparazione del fondo.

  23. Bisogna sempre e comunque firmare al corriere con riserva, in caso contrario non si risponde per eventuale merce danneggiata.

  24. Il reso del prodotto deve essere comunicato entro e non oltre 7 giorni lavorativi, nel caso di recesso, le spese di spedizione sono a carico del cliente se non vi sono difformità fra ordine e materiale ricevuto, in caso contrario sono totalmente a carico dell’azienda, in ogni caso non vi sarà nessuno storno fino al momento in cui l’azienda non riceva nella propria sede l’articolo in oggetto per verificare se la contestazione sia reale o inesistente.

  25. I prodotti esposti sul sito possono essere italiani Europei o extra Europei , se si desidera conoscere la provenienza bisogna richiedere prima dell’`acquisto le schede tecniche firmate e timbrate dalla nostra azienda: pertanto non si accettano contestazioni legate alla provenienza.

  26. Dopo la ricezione della merce di reso, nel caso il prodotto risulti danneggiato dal cliente non vi sarà nessuna restituzione di caparra, se il danno portato al materiale sarà maggiore della caparra si dovrà intervenire richiedendo al cliente di coprire tale danno, eventuali spese legali saranno totalmente a carico del cliente. 

  27. Iniziata la posa dopo 4 mq posati, il cliente accetta l’articolo come visto e piaciuto pertanto iniziata la posa non sarà più possibile effettuare alcun reso ne nessuna contestazione del materiale potrà più essere eseguita, poichè si dà per scontato che sia stato accettato e pertanto posato.

  28. Il reso del prodotto deve essere comunicato entro e non oltre 7 giorni lavorativi. Per esercitare il diritto di recesso, il materiale deve essere integro nelle sue confezioni, imballato e senza danni di sorta. Non si accettano nella maniera più assoluta resi su materiale posato, tagliato, o su confezioni che risultino incomplete e aperte.

    L’ unita minima per un reso è una confezione.

    Entro i trenta giorni successivi dalla restituzione della merce, Best direct Italy procederà al rimborso del costo della stessa e delle prime spese di spedizione secondo le modalità indicate dal Cliente nella Comunicazione con la quale ha dichiarato di volersi avvalere del diritto di recesso. Tale operazione verrà effettuata tramite l’Istituto di credito di emissione della Carta utilizzata o accreditando il c/c bancario indicato dal Cliente.
    Le spese di restituzione del bene al mittente restano invece a carico del Cliente. Best direct Italy respingerà conseguentemente qualsiasi prodotto restituito non imballato, rovinato o comunque con modalità diverse da quelle sopra descritte, così come i prodotti per i quali non siano state integralmente già pagate dal Cliente le spese di restituzione. Nel caso di prodotto inviato a magazzino per reso e restituito danneggiato il reso non sarà accettato, il prodotto resterà disponibile per ritiro per un mese, passato tale termine sarà portato in discarica , pertanto se il cliente decidesse di ritirarlo resterà disponibile per un mese nel magazzino di Milano per il ritiro, in caso di spedizione la medesima sarà a carico del cliente.

  29. Non vi è nessuna garanzia sui decking in legno da esterno ne sul bamboo, essendo posati all’esterno sostanze chimiche , gelo, ghiaccio , salsedine e altre sostanze o situazioni a noi sconosciute potrebbero rovinare e compromettere la pavimentazione, la mancanza di manutenzione potrebbe compromettere la pavimentazione, macchie o altre problematiche estetiche sono normali considerando che si parla di una pavimentazione in legno per esterni.

  30. Prima della Posa del Parquet bisogna controllare che la fattura emessa e i codici utilizzati corrispondano alla merce ricevuta , anche in caso di errori non si accettano resi se il prodotto viene posato; per quanto secerne il prodotto nel caso di incongruita della etichetta bisogna controllare che il prodotto stesso corrisponda alla descrizione dell’articolo ricevuto fisicamente in caso il cliente decidesse comunque di recedere dallórdine non ci sono problemi sempre e purche l’articolo non sia stato posato, dopo la posa non si accetta alcun tipo di reso.

  31. Nessun recesso è ammesso per articoli su ordinazione, la caparra del 30 % non sarà restituita.

  32. Nel caso di posa a colla i Kg/mq potrebbero variare, è a carico del cliente ogni costo aggiuntivo, nel caso di fondi estremamente danneggiati ove si superi i 2,7 Kg/mq vi sarà da aggiungere 3 €/mq per avvenuta rasatura del sottofondo oltre al costo aggiuntivo della colla.

  33. Il 30% di acconto serve per prenotare l’articolo. Vi è la possibilità di tenere l’articolo 3 mesi nei nostri magazzini. Dopo i 3 mesi bisognerà pagare 0,50 euro al mese per ogni mq a deposito. Entro 3 mesi si è liberi di cambiare l’articolo pagando 50 € per ogni mese in cui si è lasciato bloccato l’articolo, impedendone la vendita. Passati 3 mesi non è più possibile cambiare articolo. L’articolo, se non di interesse, viene liberato, dalla caparra verrà detratta la spesa di mancata vendita di 50 € mese ogni 100mq. La caparra può essere utilizzata su altri articoli ma non verrà restituita. Sulla caparra non verranno calcolati interessi.

  34.  Nel caso di lavori su massetto nuovo la responsabilità della bontà del medesimo è completamente sotto la responsabilità dell’impresa che fornisce secondo capitolato massetto idoneo alla posa del parquet, la responsabilità della data di posa è a discrezione e sotto la responsabilità del direttore dei lavori che decide se posare il parquet secondo la condizione del massetto. Non siamo responsabili per massetti non idonei alla posa del parquet , non siamo responsabili su dislivelli o eventuali imperfezioni del massetto. Dislivelli e irregolarità devono essere verificate dalla impresa edile e dal direttore della impresa edile, non possiamo svolgere massetti o altri lavori edili perchè non ricadono nel nostro codice ateco, non siamo un’impresa edile ma possiamo fornire solo parquet e posa del medesimo pertanto non siamo responsabili della bontà del massetto.   

  35. In alcun caso possiamo essere responsabili su umidità di risalita, se la guaina non viene posata bene oppure usurata o bucata o posata male o inesistente è possibile si crei umidità di risalita che possa inficiare la posa del parquet in legno. Non possiamo essere responsabili per umidità di risalita poichè a carico dell’impresa edile che ha svolto il lavoro. Su edifici vecchi non possiamo sapere se è stata inserita la guaina su terrazzi ne se vi siano le sgusce posate alla regola d’arte che impediscono all’umidità di entrare nel massetto. Anche su edifici nuovi con guaina se la guaina sui terrazzi o sugli esterni non viene posata con sguscia sul muro potrebbe evidenziarsi umidità di risalita. In appartamenti con finestre a filo pavimento esterno vi è una grande probabilità di problema umidità di risalita , si comunica questa possibile problematica al cliente e si invita a una scelta diversa degli infissi creando delle soglie. 

  36. Nelle Maxi plance grandi di parquet  da 15 x 190 x 1900 o similari,  nel pacco potranno essere presenti 6 doghe grandi e 4 mezze. Le doghe piu piccole da 60 cm o 90 cm saranno utilizzate per le partenze velocizzando il lavoro. Se si utilizzeranno le doghe piccole solo per le partenze non si andrà a verificare un cambio estetico della posa rispetto alla doga grande raggiungendo lo stesso effetto estetico della doga grande senza dover tagliare le partenze velocizzando il lavoro.Si prega di utilizzare le doghe piccole per le partenze al fine di raggiungere un ottimo effetto estetico.

  37. In appartamenti che presentano sollevamento del parquet e si evince una umidità del muro tendente al 70% si evince la forte probabilità di umidità di risalita del massetto in questo caso anche la guaina non protegge da umidità anzi in determinati casi raccoglie umidità delle pareti e la porta sul massetto, pertanto se edificio che presenta difetti di costruzioni potrebbe inficiare la posa del parquet in legno determinata da lavori non eseguiti a regola d’arte che non possiamo conoscere ne prevedere. 

  38. Nel caso di sottofondi umidi lo scollamento avviene nell’arco di massimo 7 giorni dalla posa , i nostri posatori hanno attrezzi idonei per la misurazione del massetto nel momento della posa, ma non possono capire come è stato eseguito, ne che materiali siano stati usati, il massetto idoneo per la posa del parquet deve essere posato con top-cem o massetti a rapida asciugatura, in caso contrario potrebbero creare umidità. Prima della posa è consigliabile sempre posare il primer per migliorare ancoraggio della colla. In ogni caso il direttore dei lavori, essendo un professionista si da per scontato che utilizzi  Top cem o prodotti similari, seguendo le giuste indicazioni sulla posa del prodotto. Non possiamo verificare come abbia lavorato l’impresa se il massetto sia stato fatto seguendo le giuste miscelature, la giusta dose di acqua, se autolivellante cementizio sia stato posato con la giusta dose di acqua , consigliamo sempre uso di prodotto Planitop Mapei come autolivellate.

  39. I nomi utilizzati per i parquet potrebbero essere di fantasia e non relativi all’essenza scelta esempio : Baita Antica, Antico Casale, Perla , Oro, Rosso, fuoco etc. Vi sono spesso legni con nomi complicati pertanto viene semplificata l’essenza in quanto tali nomi renderebbero difficile la comunicazione. Il cliente deve richiedere le schede tecniche e la relativa essenza prima dell’acquisto, non si accettano contestazioni sul nome dell’essenza in quanto potrebbe essere gergale secondo il settore del parquet o di fantasia, quasi mai sarà utilizzata l’essenza con il nome scientifico botanico. Vi sono legni quali il teak che cambiano totalmente caratteristiche e colore secondo l’ambiente dove crescono, pertanto le caratteristiche del teak burma vengono totalmente perse se la stessa pianta cresce in africa con il relativo teak africa di colore totalmente diverso perde tutte le caratteristiche del teak burma quale colore, venature, impossibilità di essere attaccato dai tarli, schiarimento del colore ai raggi uv, resistenza all’acqua e alle intemperie. La pianta del teak perde le sue caratteristiche presenti nel teak burma crescendo nel siam, nel sud asiatico o in australia nell’isola di java , o qualsiasi altro terreno che non sia il Burma. Lo stesso discorso del teak vale per l’acacia che può cambiare colore passando dal rosso al marrone al giallo chiaro.

  40. Su massetti riscaldati prima della posa bisogna eseguire lo shock termico. Su massetti riscaldati se è stato posato un pavimento in legno o laminato, al momento della accensione bisogna alzare la temperatura solo di 2 gradi al giorno. Non potendo sapere ne controllare se realmente è stato eseguito lo shock termico, non potendo controllare ne verificare se realmente i clienti usano adeguatamente il riscaldamento a pavimento ; tali condizioni non ci permettono di dare alcuna garanzia su posa di parquet legno o laminato  su massetto con riscaldamento a pavimento.

  41. Nella posa a disegno deve essere depositato un file DWG ove sia chiaro il disegno che si vuole ottenere, se non è presente un file creato da un professionista quale architetto geometra con un programma di grafica chiaro ed esplicito non possiamo garantire la buona riuscita del disegno poichè deve essere progettato secondo le reali dimensioni dell’appartamento. Si da per scontato che durante le pose a disegno il direttore lavori dovrà presenziare alla posa o in assenza il cliente dovrà essere presente durante tutta la posa in modo da intervenire tempestivamente.

  42. I mm di nobile potrebbero variare se si acquistano stoccaggi, pertanto , essendo il prezzo di acquisto molto inferiore ai prezzi di mercato non si accettano contestazioni su i mm di nobile effettivi.

  43. Per i parquet di seconda scelta non si accetta alcun tipo di contestazione, gli articoli di seconda scelta non hanno garanzia.

  44. Per quanto riguarda i masselli prefiniti si evidenzia che sono articoli artigianali, pertanto la loro bellezza è nell’imperfezione. Si invita a leggere quanto riportato in calce agli stessi anche sul sito www.bestdirectitaly.com ; a fondo pagina.

  45. Pertanto un massello prefinito posato male perde la garanzia.

  46. I parquet prefiniti se vengono aperti non su bancale rialzato e lontano dai muri e lasciati respirare per 2-3 giorni potrebbero imbarcarsi alla apertura poichè viene modificato il Dry che è normalmente 12%. Pertanto se non si lascia il bancale completo al centro della stanza e si aprono leggermente le scatole per farle respirare le tavole potrebbero incurvarsi. Tuttavia tale incurvatura se di circa 1-2 cm ogni metro non dovrebbe creare problemi al fine della posa poichè il prodotto composto da piu tavole che andrebbero a raddrizzare quelle inclinate , pertanto è possibile posare l’articolo. Se il prodotto viene stivato in zone umide alla apertura potrebbe incurvarsi molto e non permettere la posa pertanto si prega di non stivare i parquet in ambienti umidi, tale situazione è sempre dovuta a problematiche di stoccaggio ove presente umidità pertanto si prega di stivare il parquet presso nostro magazzino e chiedere la spedizione 10 giorni prima della posa cosi da poter ricevere il materiale in ambienti chiusi e riscaldati e non in cantiere ove acqua mancanza di finestre o altre condizioni potrebbero rovinare il dry delle tavole e portare a incrementare inclinazione. Per tale motivo si accettano resi entro solo 7 giorni in quanto non possiamo sapere ove sono state stivate le doghe la procedura appena arriva il materaile è di aprire uno due dentimetri di celophan lasciare il prodotto su bancale al centro della stanza e aspettare 2-3 giorni dopo aprire le scatole e controlare 2-3 pacchi e comunicare lo stato. Prodotti stivati in zone umide possono portare curvatura delle doghe per questo non sapendo ove siano stati stivati e le procedure adottate possiamo comunicare che se prima di 7 giorni la curvatura sia risolvibile perchè creata da apertura di pacchi non imbancalati per prodotti stivati in zone umide non possiamo sapere se tali imperfezioni siano recuperabili.

  47. Best direct Italy si impegna a descrivere e presentare gli articoli venduti sul sito nel miglior modo possibile. Ciononostante potrebbero evidenziarsi errori, imprecisioni o differenze tra il sito e il prodotto reale. Inoltre le fotografie dei prodotti presentate su  www.bestdirectitaly.com  non costituiscono elemento contrattuale, in quanto solo rappresentative.

  48. Le foto esposte sul sito sono puramente indicative, si consiglia la visione dei campioni.

  49. I Prezzi sul sito sono IVA e Trasporto Escluso, i prezzi e le offerte possono subire variazioni e non essere aggiornati, potrebbero esserci errori di codice, di prezzo o di descrizione, tali informazioni non fanno fede, fa fede la descrizione della fattura.

  50. Nel caso di posa , ogni aggiunta di lavori, quali taglio porte, serramenti, gradini, sono da comunicare previa posa, nel caso non siano stati preventivati devono essere pagati prima dell’inizio della posa, così come eventuale aggiunta di colla o altri materiali, il mancato pagamento produrrà l’interruzione della messa in opera.

  51. Si consiglia sempre di prenotare la posa, le date previste per la posa potrebbero variare di qualche giorno, non si risponde di eventuali danni per ritardo dei lavori e sulla programmazione di altri lavori. Il cliente se prende appuntamento per una data e non è in grado di poter far volgere la posa, deve comunicarlo 24 ore prima, in caso contrario si pagherà una mora di 150 €.

  52. Qualsiasi condizione non comunicata o estranea alla nostra azienda che comporti l’impossibilità di consegna o di svolgere un lavoro sarà a carico del cliente.

  53. Se il cliente si trova in zona traffico limitato deve comunicarlo all’azienda prima della posa o della consegna, ogni costo , per impossibilità di raggiungere il luogo di lavoro o eventuali giacenze, sono a carico del cliente.

  54. La garanzia del parquet è data da un normale uso abitativo, non vi sono garanzie del parquet su aree commerciali se non specificato, non vi sono garanzie su danni subiti per urti o altri corpi contundenti, non vi è garanzia per danni creati da acidi o altre sostanze corrosive, come detersivi non appropriati, non vi è garanzia per graffi creati da sedie senza feltrino o altri oggetti.

  55. Gli articoli oliati naturali non hanno garanzia, poichè la superficie è molto delicata, l’olio naturale con semplice alcol o un detergente viene rimosso.

  56. Anche nella primissima scelta di parquet in legno vi possono essere e vi sono variazioni di colore poichè il legno è un materiale naturale pertanto non sono da considerare difetti ma caratteristiche stesse dei prodotti in legno se verniciati trasparenti, per non vedere tonalita differenti di colore bisogna tingere il legno oppure comprate la ceramica, laminato o un prodotto sintetico non naturale perchè il legno non fa per voi.

  57. Non si possono eseguire perizie su articoli ricevuti da molto tempo, poichè non possiamo risalire a dove siano stati stivati, che prodotti si siano usati per lavarli o le eventuali variazioni di temperatura e umidità subite. Un uso in ambienti non idonei, potrebbe portare all’annerimento, allo sbiancamento, al distacco del nobile al distacco delle doghe dal pavimento.

  58. Il cliente deve controllare con il personale di vendita che il preventivo accettato sia quello corretto, Il CLIENTE si impegna a verificare la correttezza dei dati in essa contenuti e a comunicare tempestivamente eventuali correzioni.

  59. Durante la posa, se dovesse mancare del materiale tale da impedire la conclusione del lavoro, l’eventuale uscita del posatore è da pagare ed il costo aggiuntivo è di 150 € più contributo gasolio.

  60. La garanzia della posa non copre eventuali danni da cause non attribuibili a una posa sbagliata.

  61. La garanzia non copre graffi per mobili senza feltrini, usura in aree dove si usano sedie da lavoro a rotelle, aree d’ingresso non protette con tappeto.

  62. Non si possono efettuare resi su articoli su ordinazioni prodotti appositamente per il cliente, in caso di recesso vi [ la perdita della caparra.

  63. Le certificazioni non sono uguali per tutti gli articoli, pertanto specificare per quale articolo si desidera ricevere la stessa. Esistono diverse tipologie di certificazioni si prega di richiedere prima dell’acquisto le informazioni che si necessitano senza le quali non si desidera acquistare. Non siamo tenuti a inviare certificazioni dopo l’acquisto se non richieste prima del medesimo ed in maniera specifica.

  64. Nel caso di prenotazione articolo, non a magazzino, non rispondiamo di eventuali ritardi di consegna, se il cliente non desidera più ricevere l’articolo, siamo disponibili alla restituzione della caparra, nel caso in cui si sia stabilita una data di arrivo e questa sia cambiata di oltre un mese.

  65. Nel caso di materiale prenotato a magazzino, potrebbe capitare un controllo di qualità che impedisca la spedizione, anche in questo caso il cliente è libero di essere risarcito della caparra, tuttavia non rispondiamo per danni o ritardo su lavori nostri o di terzi.

  66. I preventivi di posa sono inerenti ad ambienti liberi e di altezza non inferiore al 1,80 metri. In caso di ambienti con altezza inferiore a 1,80 m , si dovrà pagare 1/3 in più rispetto al preventivo, il doppio per i mq al di sotto di un metro di altezza.

  67. Il cliente si impegna accettando le condizioni di vendita a firmare il foglio di inizio lavoro nel caso sia prevista la posa. Il foglio di posa di inizio lavoro stabilisce la data dell’inizio dei lavori. Il cliente con tale firma , accetta l’inizio dei lavori e si impegna a comunicare a fine lavori le problematiche riscontrate; pertanto se il cliente decide di non firmare a fine lavori accetta il lavoro stabilendo la corretta posa a data 10 giorni dall’inizio dei medesimi.

  68. Il cliente iniziata la posa diventa garante delle attrezzature, le quali saranno elencate nel foglio di lavoro, pertanto il cliente si impegna a conservare in buono stato le medesime e a tenerle al sicuro da eventuali furti nonché a conservare in una stanza chiusa impedendo la presenza di persone non addette ai lavori.

  69. L’attrezzatura utilizzata potrebbe risultare molto pericolosa se non si utilizzano gli elementi atti alla protezione, è permesso l’utilizzo dell’attrezzatura solo al personale di Best direct Italy addetto al lavoro, pertanto si invita qualsiasi persona a mantenere le distanze di sicurezza dagli utensili, si vieta categoricamente la presenza di minori all’interno del cantiere.

  70. Best direct Italy, non si ritiene responsabili di eventuali infortuni di terze persone all’interno del cantiere, pertanto al momento della posa gli ambienti devono essere liberi di cose e persone, il cliente ha la possibilità di visionare il lavoro a debita distanza di sicurezza con gli adeguati indumenti protettivi ( maschera , occhiali protettivi, guanti ed elmetto).Pertanto si lascia la facoltà al cliente di visionare il lavoro durante la posa, oltre alla possibilità di richiedere l’interruzione momentanea del lavoro per poter meglio controllare la bontà dell’articolo.

  71. Per ambienti arredati al momento della posa, nel caso non fosse comunicato bisognerà dare ai posatori una caparra di 300 euro. Finiti i lavori saranno calcolate le ore lavorative per facchinaggio, si dovrà remunerare 20 € a persona per ogni ora lavoro.

  72. Nel caso si venga meno alle condizioni di vendita per la posa, sarà sospesa la posa ed addebitata una mora di 150 € per cause costo interruzione lavoro e relative perdite aziendali, verrà stabilita una seconda data di posa solo al momento del versamento della mora e degli eventuali lavori aggiuntivi o caparra mobili.

  73. A fine posa si dovrà firmare il foglio di lavoro, se il lavoro non fosse eseguito a regola d’arte bisognerà specificare nel medesimo le problematiche evidenziate inviando le relative foto con data. Nel caso non si voglia firmare il lavoro, risulterà comunque accettato, poiché non si evidenzia alcuna problematica reale.

  74. Gli articoli a Stock potrebbero  essere in breve tempo  non più rifornibili, inoltre potrebbero presentare caratteristiche non standard per nobile , colore e tutte le altre caratteristiche che determinano la qualità del prodotto;pertanto l’articolo si intende come visto e piaciuto così com’è. Pertanto gli articoli a Stock potrebbero non presentare le caratteristiche dell’articolo standard il prezzo compensa le diverse caratteristiche.

  75. Non vi è garazia su prodotti di consumo quali serrature, maniglie , cerniere o altre parti che sono colpite da usura e possono essere danneggiate da un cattivo utilizzo del bene.

  76. Il cliente deve provvedere alla buona manutenzione dei beni facendo manutenzione alle cerniere , avvitando viti e cardini che nel tempo potrebbero perdere presa , fare attenzione a non fare sbattere le porte , fare attenzione a non appendersi alle porte , un cattivo uso potrebbe portare al mal funzionamento di cerniere , serrature e portare a rovinare la regolazione della porta. Se entro 8 giorni dalla posa non si reclamano vizzi si da per scontato che questi dipendano da un cattivo uso del bene.

  77. Il mancato pagamento nei termini previsti comporterà un incremento di interessi pari al 10%.

  78. Il colore del campione, essendo di pochi cm, potrebbe differire dal materiale in spedizione, soprattutto per i colorati, le partite differiscono dalle campionature, poiché la base del legno potrebbe assorbire in maniera diversa il colore ed essere più o meno ossidata, pertanto, non si accettano contestazioni sul colore se non palesemente evidente che si tratti di altro articolo. Esempio, si ordini un parquet grigio ed arrivi marrone o bianco, in tale situazione è chiaro che si tratti di un problema di scambio articolo. Quindi non si accettano contestazioni su eventuali differenze sul bagno di colore specificando che un campione di 30 cm potrebbe presentare venature totalmente diverse o solo presenti in parte sul totale dei mq ordinati, non possono esistere in natura parquet in legno con lo stesso colore e la stessa venatura ogni doga avrà colori e venature diverse che caratterizzano anche i diversi effetti di decapatura.

  79. Nella Misura consentita dalla legge, gli articoli e i servizi sono forniti come “visti e piaciuti” senza alcuna garanzia, espressa o implicita, in relazione, in via esemplificativa ma non esaustiva, alla qualità, affidabilità, compatibilità, prestazione, scopo, precisione o conformità. Lei accetta tutti i rischi derivanti dall’utilizzo dell’articolo acquistato e accetta a non agire contro Best direct Italy o qualunque sua holding, amministratore , dirigente, dipendente, partner o operatore pubblicitario da danni, perdite o lesioni, materiali o immateriali, compreso in via esemplificativa ma non esaustiva i danni compensatori, consequenziali, punitivi, incidentali o gli onorari di avvocato derivanti da articoli o uso dei medesimi o eventuali servizi svolti.

  80. Gli articoli in SPC lo stato di usura si intende usura media di un appartamento , altre problematiche legate a graffi o urti non sono parte della garanzia nonché la rottura degli incastri che potrebbe essere dovuta a una posa eseguita male o dalla mancanza di spazio fra muri e altri ostacoli pertanto non si risponde di graffi o tagli o urti.

        1. Best direct Italy, risponde dei vizi di prodotto per un anno dalla consegna del bene, ai sensi dell’art. 1495 del Codice civile.

  81. Il legno è un articolo sensibile all’umidità pertanto non bisogna posare in ambienti umidi, non bisogna pulire con eccesso di acqua. Il legno è un articolo che potrebbe essere attaccato da tarli anche se lavorato con i migliori prodotti non è possibile escludere eventuali futuri problemi. I tarli presenti in mobili, travi, legna da ardere ma anche all’esterno dell’abitazione potrebbero attaccare il parquet. Non esistono prodotti che prevengono l’attacco da tarli, esistono diverse tipologie di sistemi per debellare i tarli ma anche dopo eventuali trattamenti non vi è sistema che garantisca al 100% che questi non attacchino nuovamente il legno. In Europa esistono tarli di qualsiasi genere e provenienza che risultano aggressivi e capaci di attaccare anche supporti in HDF. I tarli prediligono alcune tipologie di legno, e soprattutto parti morbide con l’alburno, preferiscono legni giovani e freschi a legni vecchi e stagionati per depositare le uova. Pertanto acquistando qualsiasi tipologia di parquet si corre tale rischio anche se molto marginale e raro. Tutti i nostri articoli vengono lavorati con antitarlo atossico. Nel caso il cliente venga incontro a tale problematica la nostra azienda conosce articoli e sistemi per intervenire tempestivamente, tuttavia invitiamo la clientela a controllare gli ambienti e soprattutto a trattare mobili, travi , cornici o altri oggetti in legno che potrebbero provocare danni al parquet.

  82. Qualora una delle presenti condizioni sia illegale o inefficace o in caso di reclamo per violazione di una qualsiasi di tali condizioni, ciò non inficerà né renderà inefficace le altre condizioni. Questi termini e condizioni non possono essere oggetto di rinuncia senza il preventivo consenso scritto da parte di Best direct Italy

  83. Il Battiscopa in legno viene posato con chiodi o viti , le teste delle viti non sono da considerare difetti della posa; potrebbe capitare l’impossibilità della posa del battiscopa nel caso la qualità del muro non fosse adeguata anche in tale situazione non ci consideriamo responsabili della riuscita del lavoro; se il muro del cliente riporta evidenti difetti tali da caratterizzare un utilizzo eccessivo di collanti o siliconi tale eccedenza sarà a carico del cliente.

  84. La merce viaggia a rischio e pericolo del cliente , pertanto allo scarico il cliente deve controllare e verificare qualità e quantità, controllare se i colli corrispondano in numero e verificare che ordine ricevuto sia corretto, si richiede sempre di firmare con verifica qualità e quantità. Si richiede qualora il bancale o la merce sia danneggiata di comunicarlo tempestivamente con foto e documentazione. Il corriere con cui viene spedita la merce è esterno e non fa parte della nostra azienda pertanto se non si firma la bolla con verifica qualità e quantità e non si controlla la bontà della spedizione la nostra azienda non ha la possibilità di intervenire in merito. Tutte le note le firme e i controlli sono da apporre su documentazione bolla del corriere e non sulla nostra documentazione, si prega tenere una copia della bolla del corriere con le note apportate.

  85. I preventivi si intendono per locali liberi, la nostra azienda non svolge lavoro di montaggio o facchinaggio mobili, svolgiamo tale servizio solo su richiesta, non guadagniamo da tale lavoro ma riceviamo un compenso spese, pertanto non siamo responsabili per danni a eventuali oggetti o cose all’interno dell’abitazione, non siamo responsabili per qualsiasi danno a oggetti o persone all’interno dell’abitazione nonché a danni murali, su impianti elettrici idraulici e di ogni altro genere.

  86. La nostra azienda non guadagna ma riceve un contributo su taglio porte interne e blindate, non siamo responsabili di eventuali malfunzionamenti, o eventuali altre contestazioni relativi a tali lavori; al momento della posa il nostro personale potrebbe rifiutare di eseguire un taglio o altro intervento per motivi tecnici legati alla buona riuscita, in questo caso saranno scorporati i relativi importi inerenti ma non vi sarà la possibilità da parte del cliente di eventuali richieste di more o rimborsi.

  87. Durante i lavori, non siamo responsabili dello smarrimento di eventuali oggetti all’interno dell’abitazione del cliente, pertanto invitiamo i clienti a tutelarsi e proteggere i propri oggetti personali.

  88. I Preventivi di posa si intendono per pose ove vi è la possibilità di tagliare e lavorare l’articolo all’interno dell’abitazione, in caso in cui il cliente richiede il taglio in balcone o locali esterni a quelli della posa , si richiede un costo aggiuntivo del 20% in più rispetto al preventivo ricevuto, inoltre il personale potrebbe rifiutarsi di eseguire la posa in quanto tale situazione potrebbe inficiare la sicurezza o la buona riuscita o rendere troppo elevate le tempistiche di posa; il legno è un articolo sensibile al cambio di temperatura ed umidità ed è da posare e utilizzare all’interno di ambienti chiusi.

  89. Nel caso parquettisti esterni all’azienda o privati non siano in grado di posare il parquet, la nostra azienda è sempre disponibile a posare articoli che altri non essendo veri professionisti non sono in grado di posare. Quindi in tale caso volgeremo preventivo di posa, se accettato interverremo nella realizzazione della posa celermente, stabilendo a inizio posa la metratura che è stata danneggiata dal parquettista precedente. Siamo disponibili anche a dimostrazioni di posa che hanno un costo di 150 € + relativi costi di trasferta.

  90. La garanzia di qualsiasi parquet riguarda semplicemente la durata della verniciatura, quindi ogni articolo ha garanzie diverse. Tutte le garanzia sono relative a un normale uso abitativo e vengono escluse dalla garanzia graffi  per sedie senza feltrino, porte che sfregano, corpi contundenti, sedie con rotelle, caduta di oggetti. Pertanto l’uscita di un tecnico per la visione del parquet avrà un costo di 70 euro più relativo costo carburante e trasferta se necessaria,  se il problema sarà inerente al parquet verranno restituite le 70 € più le relative spese e risolta ogni problematica. Le garanzie degli articoli cambiano da articolo ad articolo le seconde scelte non presentano alcun tipo di garanzia.

  91. Il cliente o il direttore ai lavori deve al momento della ricezione della merce controllare immediatamente se vi sono danni , pacchi con ammaccature oltre a controllare che la merce corrisponda a quella ordinata, il cliente o il responsabile del cantiere deve controllare inizio posa parquet e comunicare immediatamente se vi sono difformità nella posa o nel materiale. Il direttore lavori o il cliente deve essere presente categoricamente alla fine dei lavori pe firmare il foglio di lavoro eseguito alla regola dell’arte, se il cliente o il responsabile cantiere non sono presenti alla fine della posa si da per scontato che il lavoro sia stato eseguito alla regola dell’arte, il giorno di fine lavori sarà comunicato un giorno prima della chiusura del medesimo o a inizio lavori. Il parquet è ultimo lavoro svolto pertanto non dovrà essere coperto per ulteriori lavorazioni , la copertura del medesimo comporta l’avvenuta dichiarazione che il parquet sia stato posato alla regola dell’arte e non sarà possibile in futuro comunicare eventuali difformità.

  92. I parquet sono costituiti da legno pertanto materiale attaccabile da tarli e insetti, ogni prodotto in legno o mdf potrebbe essere portatore di tarli, travi in legno, cornici dei quadri in legno , pertanto in casa potrebbero essere gia  presenti tarli. I tarli prediligono il legno giovane pertanto potrebbero trovare nel pavimento nuovo un luogo ideale dove svilupparsi maggiormente e nidificare. I tarli sono insetti con ali pertanto potrebbero arrivare dall’esterno della propria abitazione.Non possiamo pertanto garantire i nostri pavimenti dall’attaccco di tarli o altri insetti, pertanto i danni da parte di attacco di tarli non sono coperti dalla nostra garanzia.Siamo disponibili a intervenire nel caso in cui si ricevano foto relativa e avviso da parte del cliente entro 15 giorni dal ricevimento della merce e non dalla posa che potrebbe avvenire mesi dopo non sapendo ove sia stato stivato il materiale e come. Pertanto accettando l’articolo si è a conoscenza del rischio intrinseco di un prodotto in legno.

  93. Ricordiamo che il parquet è un articolo in legno composto da materaile naturale pertanto non si potrà mai avere un prodotto comparabile ad articoli sintetici, stampati , gress o ceramiche. Non vi sarà mai una totale complanarità fra gli elementi , dislivelli di 1-2 mm devono essere tollerati  , eventuali difetti anche grandi devono essere tollerati entro il 15% della superficie.

  94. Nella posa del parquet in concomitanza con altri elementi quali ceramiche o altri materiali si dovranno mettere dei giunti di raccordo sia se il prodotto sia posato a colla che flottante, nel caso non si desideri tale posa non possiamo prevedere ne eseguire un lavoro perfetto che non comporti eventuali dislivelli. Tali dislivelli sono spesso anche o non dovuti a massetto a ogni modo non siamo responsabili di tali imperfezioni.

  95. Non vi è garanzia per le porte in legno o laminato posate in adiacenza ad un bagno, umidità ecessiva provoca lo scollamento della pellicola o potrebbe deformare la porta, pertanto le porte adiacenti a bagno o lavanderie ambienti umidi non rientrano nella garanzia per problemi di deformazione o scollamento della pellicola. Si sconsiglia la posa di porte scorrevoli con cassoni nei bagni se non si coibenta il cassone .

  96. Porte in Legno e laminato se da noi fornite ma non posate perdono la garazia se non inerente al prodotto ma alla posa che potrebbe creare problemi alla porta stessa, nel caso di problematiche evidenti inerenti al prodotto bisogna controllare entro e non oltre 7 giorni lavorativi e restituire in imballo originale come da consegna. Non acettiamo resi di porte posate.Se la posa viene eseguita da terzi non facciamo assistenza di posa pertanto in caso di difetti di chiusure o fuori squadròo non siamo responsabili poichè dovuti a una posa eseguita male. Spesso per pose eseguite male le porte intoppano sbattono sullo stipite danneggiandolo, spesso non si chiudono poichè registrate male dal posatore. Si perde ogni garanzia perchè una posa eseguita male potrebbe aver danneggiato irreversibilmente il prodotto. Nel caso in cui si insista per un sopraluogo dovrà essere pagato prima del medesimo il costo sarà di 70 euro che saranno defalcate nel caso la problematica fosse inerente al prodotto. Nel caso fosse possibile sistemare il difetto l’azienda svolgerà un preventivo con prezzo e sconto del sopraluogo efettuato. 

  97. I parquet oliati a cera o oliati uv, hanno le stesse condizioni dei parquet oliati naturali. Gli articoli oliati naturali , oliati cerati oppure oliati UV non hanno garanzia superficiale, poichè la superficie è molto delicata, l’olio naturale con semplice alcol o un detergente non idoneo viene rimosso. La durata della superficie dipende dalla buona manutenzione del prodotto i prodotti oliati cerati e oliati UV sono consigliati rispetto a olio naturale ma comunque una errata manutenzione potrebbe rovinare il prodotto soprattutto a contatto con Alcol e Diluente alla nitro antinebbia, questi prodotti opacizzano la superficie eliminando la protezione; in questi casi si deve intervenire ripristinando la protezione superficiale.

  98. Non vi è alcuna garanzia su parquet posati su massetto radiante.

  99. Se orari condominio non permettono di lavorare dalle 14.00 alle 16.00 il costo della posa aumenterá del 20%.

  100. Best direct Italy risponde dei vizzi di prodotto per una anno dalla consegna del bene , ai sensi dell’articolo 1495 del Codice Civile. Il compratore decade dal dirito alla garanzia, se non denunzia i vizi al venditore entro 8 giorni dalla scoperta , salvo diverso termine stabilito dalle parti o dalla legge. L’azione si prescrive , in ogni caso , in un anno dalla consegna.

  101. I lavori di posa del parquet sono gli ultimi da svolgere, in caso contrario si dovrà firmare lo scarico di responsabilità che prevede la perdita totale della garanzia. Nel caso in cui non si firmi lo scarico di responsabilità e l’azienda debba nuovamente passare saranno da pagare € 150.00 aggiuntive per l’uscita del posatore. 

  102. Tutti i pavimenti con incastro a secco a click se posati male sforzando gli incastri saranno soggetti ad aprirsi nelle fughe a muoversi e a creare problemi pertanto se vi sono danni in concomitanza degli incastri si presume che questi siano stati creati o da una cattiva posa oppure potrebbero essere stati creati dal non aver lasciato lo spazio adeguato da eventuali ostacoli o muri, si da per scontato che se una doga o piu doghe al momento della posa fossero danneggiate queste per ovvie ragioni non vanno posate.  

  103. Il parquet non si può posare sul massetto alleggerito ci deve sempre essere un massetto di almeno 5 cm con Top Cem Pronto o prodotti similari, nel caso si debba mantenere il massetto leggero e vi sono 15 cm si potrà fare 10 cm con alleggerito celophan pesante rete elettrosaldata con sopra 5 sm di TOP CEM. Il massetto alleggerito anche se asciutto durante la posa è molto poroso e assorbe umidità da tubi e pareti pertanto non è idoneo alla posa del parquet in legno. La responsabilità del massetto è del capo cantiere che deve conoscere il proprio lavoro e i relativi tempi di asciugatura del medesimo conoscendo i CM che sono stati posati cosa che noi non possiamo sapere , pertanto dovrà fermare i lavori e aspettare i tempi di asciugatura del medesimo conoscendo i cm posati, questo poichè in superficie il massetto potrebbe risultare asciutto ma in realtà il sottofondo non è ancora asciutto o meglio se usato un prodotto errato come il massetto alleggerito tenderà ad assorbire umidità da pareti e condensa di tubi non isolati. Non si risponde per nessun problema relativo al massetto eseguito male. Lo scollamento del parquet su un fondo idoneo come top cem ma umido avviene nell’arco di 4 giorni, pertanto non è possibile che questo possa avvenire dopo uno o due mesi o per tempi più lunghi , in questi casi le problematiche non sono inerenti a una posa con massetto umido. Consideriamo che il Top Cem Pronto se diluito nelle giuste proporzioni asciuga in circa 15 giorni con uno spessore di 5 cm , al momento della posa sarà presa umidità per maggiore sicurezza. La nostra azienda posa parquet in legno e non esegue massetti che sono inerenti a lavori di edilizia pertanto ogni responsabilità per massetti non idonei ne è responsabile in toto l’impresa edile che deve cordinare le fasi delle varie lavorazioni. Nel caso di cause dovute a scollamento ove si evidenzi la posa di un massetto non idoneo alla posa del parquet , pertanto un massetto non eseguito con top cem pronto o similari, oppure nel caso umidità sia dovuta a tubi o altre infiltrazioni , ogni spesa di perizia o avvocati saranno pagati , nonchè il tempo dedicato da ogni persona che ne sarà coinvolta , ogni spesa sarà pagata dalla controparte.

  104. Nei prodotti bisellati o micro bisellati, la fuga non deve essere vista come un difetto ma come una caratteristica del prodotto stesso, le fughe possono essere di dimensioni differenti da 1 mm fino a 3 mm, piccoli dislivelli e imperfezioni fanno parte dell’articolo stesso scelto con bisellatura che vanno a creare un effetto maggiormente naturale. Pertanto se non si desidera tale effetto si prega non scegliere un prodotto con bisellatura ma un prodotto senza. Anche nei prodotti non bisellati possono esserci piccole tolleranze. Sono tollerate nei prodotti bisellati fughe fino a 3 mm con una tolleranza del 15%.Sono ammessi gradini o dislivelli in verticale di 1-2 mm.

  105. In ogni caso l’impresa edile leggendo le condizioni da noi riportate è a conoscenza che per massetti nuovi vi è obbligo di guaina bituminosa e obbligo di posare almeno 5 cm di top cem pronto , ogni altro fondo sarà dichiarato non idoneo alla posa del parquet, in caso di contestazione verrà eseguito carotaggio e se non si troveranno 5 cm di top cem pronto e guaina bituminosa il masseto verà dichiarato non idoneo all posa del parquet. Ricordiamo che la guaina bituminosa deve salire di 20 cm sulla parete, in caso contrario se non vi è sguscia su parete il fondo sarà dichiarato non idoneo alla posa del parquet poichè si potrebe creare umidità di risalita dalle pareti.

  106. Non vi è garanzia su parquet posato su massettto con pavimento riscaldato poichè non possiamo conoscere se sia stato eseguito correttamente lo shock termico, se all’accensione il cliente aumenta di solo 3 gradi al giorno rispettando le regole al fine di evitare problematiche al parquet. Non potendo stabilire queste variabili , non si ha garanzia su parquet posato su massetto riscaldato.

  107. Sui parquet in legno normalmente esponiamo un pannello della partita disponibile, pertanto  il prodotto sarà similare a quello esposto con tono di colore similare che può variare poichè parliamo di legno, il pannello cercherà di riprodurre anche l’effetto di posa, evidenziando bisellature e caratteristiche del medesimo , i difetti o pregi del legno;  poichè parliamo di un prodotto naturale spazzolature , bisellature, fughe e ogni imperfezione , si potranno riscontrare nell’articolo posato cosi come in quello espost0. Spesso evidenziare fughe , bisellature è ricercato per esaltare la naturalità del legno e tutte le caratteristice esposte sul pannello espositivo non potranno  essere considerate difetto poichè mostrate  in showroom.

  108. Il Parquet è un rivestimento pertanto può essere utilizzato per rivestire pavimenti e muri, il parquet non risolve i dislivelli e le imperfezioni del massetto o dei muri o di altri fondi ma si adatta al supporto sul quale viene applicato, la posa del parquet riporterà dislivelli e forma del pavimento sottostante o di qualsiasi altro supporto sul quale verrà applicato. La nostra azienda si occupa della posa del parquet e non del fondo su cui viene posato ove la responsabilità è della impresa che crea il massetto o del proprietario che commisssiona e decide  la posa del parquet sul proprio pavimento. Per un lavoro a regola d’arte il massetto deve essere rifatto e vi deve essere la dicitura da parte della impresa edile massetto idoneo per la posa del parquet , solo con un massetto nuovo autolivellato la posa del parquet potrà essere a regola dell’arte in altri casi su pavimenti vecchi seguirà il sottofondo.

  109. Se il parquet viene posato su massetti esistenti non nuovi non possiamo pretendere pose a regola dell’arte poichè il parquet tenderà a seguire le imperfezioni del sottofondo, se si desidera una posa alla regola dell’arte il massetto deve essere nuovo accompagnato con autolivellante, in caso controario non si risponde per eventuali imperfezioni.

  110. I preventivi di posa non includono la successiva copertura con cartoni per proseguimento lavori, oltre a evidenziare che il parquet dovrebbe essere ultimo lavoro da eseguire. 

  111. Si rilascia autorizzazione a filmare ambienti di posa al fine di valutare la bontà dell’operato.

  112. Su prodotti di seconda scelta come specificato non si ha garanzia interventi di riparazione devono essere pagati.

  113. I preventivi in oggetto non prevedono interruzioni per orari silenzio dei condomini, per ogni ora durante la quale non possiamo lavorare saranno addebitate 25 euro ora per ogni operaio presente in cantiere. 

  114. I parquet flottanti possono fare rumore o avere dei piccoli movimenti verticali, tali scricchiolii o piccoli movimenti verticali non sono da considerare difetti ma tipici del prodotto, gli scricchiolii possono essere dovuti anche a cambiamenti di umidità o temperatura, se non si desiderano queste caratteristiche si consiglia una posa a colla.

  115. Non si accettano recensioni se non comunicate 10 giorni in anticipo al nostro ufficio in modo da intervenire e risolvere la problematica, in caso contrario saranno addebitati 50 euro di mora per ogni giorno in cui la recensione sarà stata pubblicata senza relativa comunicazione ai nostri uffici nel caso in cui tale recensione  possa aver recato o diffamato l’azienda recando danni ; pertanto si chiederà una spesa inerente al cliente per non aver permesso all’azienda di intervenire, si prega inviare tramite raccomandata o PEC. Si prega inviare comunicazione recensione con raccomandata alla nostra sede 10 giorni prima la pubblicazione della recensione. In caso di dichiarazioni mendaci si richiederà un addebito di 200 euro al giorno dal momento in cui tale recensione sia stata pubblicata. in caso di recensioni fasulle e mendaci l’azienda si riserva di denunciare comunque il fatto indipendentemente da quando la recensione sia stata scrittqa e pubblicata , anche nel caso siano trascorsi i tempi poichè non è possibile segure e gestire tali recensioni e individuare la veridicità.

  116. I parquet prefiniti o masselli prefiniti , senza micro bisellatura sono sconsigliati poichè nello spostamento di mobili o altri oggetti si potrebbero sbeccare e rovinare pertanto perdono della garanzia.

  117. In caso di sopraluoghi per presunti difetti qualora si stabilisse che non vi siano problematiche e difetti il cliente dovrà pagare 30 euro ora per ogni tecnico,  che sia intervenuto al sopraluogo nonchè le spese di gasolio e altre spese necessarie per recarsi in cantiere.

  118. I resi non si possono eseguire dopo 7 giorni se non per motivi di qualità o errata spedizione non conforme alla documentazione.

  119. Vi sono prodotti garantiti solo con la realtiva posa, rinunciando alla posa si potrebbe perdere la garanzia del prodotto.

  120. Prima di posare qualsiasi prodotto bisogna controllare la qualità nel caso di difetti non bisogna posare il prodotto; qualsiasi prodotto posato , installato non potrà essere reso. 

  121. I resi devono essere comunicati entro una settimana dal ricevimento del materiale, non è possibile fare resi su materiale posato , se il materiale è conforme all’ordine il costo del reso è a carico del cliente

  122. I parquet possono presentare anche doghe leggermente imbarcate tale situazione non preclude la posa del prodotto soprattutto nei parquet prefiniti doghe imbarcate di 2-3 cm possono essere posate senza problematiche. Tale difetto si crea se il materariale viene stoccato verticalmente e si aprono le scatole non su bancale con pesi. il materiale deve essere aperto leggermente ai bordi per permettere di normalizzre umidità in questa maniera difficilmente le doghe si possono imbarcare se i pacchi vengono aperti senza pesi potrebbero crearsi delle imbarcazioni che non vanno a precludere la possibilità di posa poichè il materaile è flessibile, mentre nei masselli tale difetto potrebbe non permettere la posa.

  123. Le descrizioni dei prodotti come le foto potrebbero essere errate sul sito, bisogna far riferimento alla descrizione del preventivo e della fattura.

  124. Finita la posa di qualsiasi articolo se da noi fornita installazione e posa si dovrà firmare un foglio scrivendo eventuali note se vi sono difetti o altre imperfezioni , nel caso in cui vi siano difetti bisogna annotare sul foglio firmare e inviare foto ed eventuali difetti da sistemare. Firmato il foglio di lavoro si da per scontato che il lavoro sia stato controllato in ogni dettaglio pertanto eventuali difetti evidenziati dopo la firma saranno imputati ad altri fattori e non a difetti del prodotto o errori del posatore. 

  125. Alla data di posa di parquet e porte gli ambienti devono essere liberi da cose e persone , gli infissi devono essere montati e le lavorazioni di ristrutturazione terminate , nel caso in cui non sia possibile posare si richiederanno per ogni operaio impegnato quel giorno il costo netto dei medesimi.

  126. I prodotti vanno controllati prima di essere montati non si accettano resi su prodotti montati in quanto non possono essere rivenduti ne si può risalire se il problema sia antecedente o meno alla messa in opera, in ogni modo il prodotto posato non è più vendibile quindi si invita i clienti e i posatori a controllarlo prima della posa se si posa si accerta che si accettano le condizioni del prodotto.

  127. Il taglio delle porte esistenti non nuove dovrà essere valutato sia a porta chiusa che aperta in modo da verificare se la porta e il pavimento sono in linea, non sarà possibile eseguire un taglio perfetto se la porta e il pavimento  non sono completamente in linea, il taglio delle porte interne ha una tolleranza di 6 mm.

  128. I Certificati dei prodotti e le schede dei prodotti devono essere chieste prima della spedizione della merce ordinata  al fine di verificare se di proprio gradimento.

  129. Il costo di invio di schede prodotto e certificati è di 50 euro se chiesto dopo la spedizione del prodotto, non si può recedere da contratto se si contesta la scheda o il certificato dopo aver ricevuto il prodotto ordinato, ogni costo di ritiro e trasporto sarà a carico del cliente.

  130. Il costo di invio di certificati e schede tecniche è di 50 €.

  131. Può capitare che il nobile del parquet in alcuni punti si possa scollare, sono casi sporadici e poco frequenti tuttavia tale problema è di facile risoluzione con delle siringhe con colla di espansione oltre ad una aggiunta di peso. Nel caso sentiate muovere le doghe o visualizzate delle punte che si sollevano non rimuovete le doghe non usate cacciaviti martelli non create danni chiamateci e passeremo a intervenire , sono problemi di facile risoluzione se non si recano danni alle doghe posate. Spesso queste problematiche avvengono poichè vengono usate nella posa colle troppo rigide, spesso su pose su radiante essendo il calore non uniforme ed eccessivo si porta la colla a seccarsi. In ogni situazione intervento e risoluzione è semplice , importante non intervenire sul pavimento ed aspettare un professionista. Non tutte le colle sono idonee per pavimenti prefiniti se troppo rigide possono portare allo scollamento del nobile soprattutto in caso di umidità eccessiva si consigliano colle di alto livello prodotti certificati come quelli della Mapei più costosi ma piu flessibili ed affidabili poichè all’interno c’è una quantità maggiore di resine rispetto ad altri marchi.

  132. Tutti i parquet in legno hanno delle tolleranze negli incastri pertanto sopratutto nelle spine è normale intervenire con piccole stuccature che non sono da vedere come difetti. 

  133. Attenzione le cerniere a scomparsa hanno bisogno di manutenzione vanno pulite e lubrificate ogni 6 mesi per una perfetta manutenzione, per polvere o altro possono sporcarsi e creare attriti e rovinarsi.

  134. In caso di modifica fattura già emessa il costo per eventuale cambio sarà di 150 €, pertatno verrà addebitata una spesa di 150 euro come costi di segreteria.

  135. Prima della posa del parquet il cliente deve controllare se articolo corrisponde al prodotto ordinato e la colorazione è di suo gradimento iniziata la posa non sarà più possibile contestare il colore il formato , accettando la posa si da per scontato che il prodotto sia di gradimento e corrisponda al prodotto ordinato, non è possibile che un prodotto in legno abbia la stessa colorazione su tutte le doghe nei prodotti naturali nodi , alburni chiari e scuri cambi di colore sono sempre presenti inoltre le partite di legno anche della stessa essenza cambiano toni di colore fra partite ma anche all’interno della stessa partita se non si vuole vedere questa differenza bisgona tingere il parquet o meglio optare per un pavimento sintetico finto legno o ceramica.

  136. Normalmente i massetti vecchi tendono a scoppiare , questo termine si usa poichè saranno bombati , piu bassi alle pareti piu alti al centro, in questi casi i massetti andrebbero rifatti dalla impresa edile poichè significa che all’interno non vi è piu consistenza e non potranno reggere la posa delle superfici di rivestimento quali parquet o ceramiche, inoltre col tempo la situazione potrebbe peggiorare e il massetto potrebbe muoversi andando a rovinare i rivestimenti siano essi in ceramica che parquet. Il fatto che apparentemente possano sembrare sani poichè sopra vi è posato una pavimentazione in ceramica o marmo oppure parquet questo non significa che lo stato del massetto sia buono. Per controllare lo stato del massetto bisogna fare una ispezione in vari punti al fine di valutarne la consistenza. Se con livella laser o staggia con bolla si notano imperfezioni anche di 2mm ogni 2 metri questo comunica che bisogna intervenire al fine di mettere in piano la superficie poichè una eventuale posa di ceramica o parquet non potrà essere svolta alla regola dell’arte. Se il massetto ha una età superiore ai 30 anni deve essere categoricamente rifatto , se non viene rifatto il massetto le superfici posate al disopra potrebbero andare incontro a problematiche di vario tipo. Nelle ristrutturazioni non risparmiate poiche risparmiare sul massetto significa spesso una pessima resa e una breve durata della medesima, prevede un forte rischio di dover rifare i lavori in tempi brevi, potrebbe portare a rovinare gli impianti e rivestimenti. Chiedete al vostro architetto di tirare le quote a inizio lavori e rifare il massetto solo cosi avrete un buon lavoro alla regola dell’arte e duraturo, non usate massetti alleggeriti poichè la durata sarà piu breve inoltre sono soggetti ad attrarre umidità.

  137. Non possiamo dare nessuna garanzia su massetti vecchi e non rifatti, si invita la clientela a rifar eil massetto se si desidera posare a colla ed avere un lavoro di lunga durata. 

  138. Non vi e garanzia su parquet in legno, pavimenti in laminato, pavimenti in spc in concomitanza con uso di sedie da lavoro con ruote , queste zone sono da proteggere con appositi protettori tappeti creati appositamente.

  139. Non vi e garazia su prodotti olio cerati e Olio UV poiche integrita del prodotto dipende dalla buona manutenzione e dal giusto uso dei prodotti di pulizia, la nostra azienda non puo conoscere che prodotti sono stati utilizzati per proteggere il parquet e quali agenti agressivi possano creare danni alla superficie del pavimento, pertanto si comunica che non vi e garanzia superficiale su pavimenti in legno olio cerati e olio uv.

  140. Il parquet flottante potrebbe creare scricchiolii e movimenti che fanno parte della caratteristica del prodotto e non devono essere visti come difetti, se non si vogliono sentire scricchiolii o movimenti di flessione assestamenti o rumori al calpestio bisogna posare flottante. La tolleranza prevede fino a 20 mm di flessione fino al limite entro al quale non si arrechino danni agli incastri del parquet rotture e distacchi di doghe.

  141. Il posatore installatore hanno il diritto di filmare e fotografare il lavoro svolto per poter evidenziare che il lavoro è stato eseguito alla regola dell’arte, pertanto si rilascia autorizzazione a filmati e foto inerenti al prodotto installato o posato. Il posatore ha il diritto di filmare e fotografare durane il sopraluogo per verificare lo stato di fatto dei luoghi ove verrà svolto il lavoro nonchè di prendere umidita degli ambienti per verificare la fattibilità della posa. Il posatore installatore ha il diritto di fotografare e filmare gli ambienti prima di iniziare la posa per documentare lo stato di fatto dei luoghi ed evidenziare parti rovinate in modo da non essere accusato a fine lavori di aver recato danni. Il posatore installatore ha il diritto di documentare con foto e filmati se ambietnti di posa non sono liberi da persone e da cose e tale situazione non permette la posa dei prodotti. Nel caso in cui non si possa posare il parquet poichè all’interno dell’appartamento si stanno svolgendo altre lavorazioni di muratura, installazione infissi, lavori idraulici ed elettrici ma nonostante questo si sia preso appuntamento di posa il cliente dovrà pagare 100 euro per ogni lavoratore presente in cantiere al fine di risarcire il danno subito dall’azienda per impossibilità a svolgere il lavoro ma dover pagare inutilmente gli operai.

  142. Durante il sopraluogo verrà creato un foglio di lavoro che il cliente dovrà firmare se il cliente non sarà presente al sopraluogo tale foglio verrà inviato per e-mails alla quale si dovrà rispondere che si accetta il foglio in ogni sua parte tale dichiarazione avrà la stessa valenza di una firma.

  143. Piani terra devono essere posati flottanti , non prendiamo responsabilità per pose ai piani terra anche se al momento della posa il massetto risulta asciutto potrebbe intervenire umidità di risalita per mancanza o daneggiamento guaina.